Sostegno al patrimonio per progetti imprenditoriali

Con questo bando intendiamo avviare una iniziativa a titolo di liberalità per il sostegno agli investimenti di imprese sociali, oppure società controllate da imprese sociali, oppure imprese derivate da Workers Buyout.

I settori di intervento identificati:

  • efficienza energetica ed energie rinnovabili (coibentazione immobili, cogenerazione, solare termico, solare fotovoltaico, eolico, idroelettrico, biomasse, ecc.)
  • ambiente (gestione dei rifiuti, riciclo delle materie prime, produzioni ecocompatibili)
  • inserimento lavorativo di immigrati
  • legalità (gestione di beni confiscati alla mafia, ecc.)

COSA PENSIAMO DI FARE

Con questo bando intendiamo avviare una iniziativa a titolo di liberalità per il sostegno agli investimenti di imprese sociali, oppure società controllate da imprese sociali, oppure imprese derivate da Workers Buyout.

I settori di intervento identificati:

    1. efficienza energetica ed energie rinnovabili (coibentazione immobili, cogenerazione, solare termico, solare fotovoltaico, eolico, idroelettrico, biomasse, ecc.)
    2. ambiente (gestione dei rifiuti, riciclo delle materie prime, produzioni ecocompatibili)
    3. inserimento lavorativo di immigrati
    4. legalità (gestione di beni confiscati alla mafia, ecc.)

BUDGET A DISPOSIZIONE

220.000 euro

Importo massimo per ciascun contributo di 40.000 euro.

MODALITÀ DI INDIVIDUAZIONE SOGGETTI

Sono ammesse a presentare offerta le seguenti tipologie di impresa:

  • imprese sociali
  • società controllate da imprese sociali
  • imprese derivate da Workers Buyout

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE AL BANDO

Il bando sarà suddiviso in due fasi:

  1. valutazione requisiti soggettivi
  2. valutazione richiesta liberalità

Valutazione dei requisiti soggettivi

I candidati interessati dovranno far pervenire presso Fondazione Finanza Etica idonea domanda di partecipazione, allegando:

  • autodichiarazione di conformità rispetto al non coinvolgimento nelle attività/settori di esclusione o controversi Modello A
  • presentazione del Progetto Imprenditoriale e del Soggetto Richiedente Modello B
  • gli ultimi due bilanci di esercizio (2016 e 2017)

A tutti i candidati con esito positivo della valutazione dei requisiti soggettivi sarà inviata comunicazione da parte di Fondazione Finanza Etica nella quale verrà richiesta ulteriore documentazione relativa alla richiesta di liberalità.

Valutazione della richiesta di liberalità

  • Questionario online, che restituirà un report socio-ambientale dell’organizzazione candidata Modello A
  • Business Plan Modello D

L’esito della proposta, sia esso positivo o negativo, verrà direttamente comunicato via mail alle organizzazioni partecipanti.

L’attività di valutazione dei requisiti soggettivi si concluderà entro il 3 ottobre 2018.

LA SELEZIONE DEL PROGETTO

FFE si occuperà di effettuare l’ammissibilità formale e la valutazione nel merito delle singole proposte. L’aggiudicazione definitiva sarà a cura di Etica Sgr e Fondazione Finanza Etica. 

COME INVIARE LA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

Tramite PEC all’indirizzo responsabilita.etica@pec.it

Tutti i documenti richiesti devono essere inseriti in un unico file compresso (dimensione massima 5MB) che riporti il seguente oggetto: Erogazioni Liberali 2018 Bando 3 – [nome ente proponente].

QUANDO INVIARLA

Le domande dovranno pervenire entro il 3 ottobre 2018.

Subscribe for free resources and news updates.

    Your Name *

    Your Email *

    Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato!


    FONDAZIONE FINANZA ETICA
    Viale Amendola 10, 50122 Firenze

    +39 055 4936073
    bandi.fondazione@pec.it


    info@con-etica.it
    C.F. 92157740280

    All Rights Reserved ® Con-etica 2020